Un anno che inizia bene

Photo credits: bill barber on Flickr

Come faranno mai a intendersi due popoli di cui uno ignora Totò?

Sono parole di Umberto Eco sulla traduzione, qui.

Ve le propongo per raccontarvi che il 2012 si apre con una nuova edizione, rivista e rielaborata, del Nome della rosa. Un’edizione che, secondo questo articolo, nasce anche e soprattutto dal dialogo dell’autore con i suoi traduttori. (Non che la rielaborazione sia rara.)

Buona lettura, buone traduzioni e buon 2012 a tutti.

Advertisements

Ditelo con parole vostre/Let your words be heard

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s