Parole d’autore: Sjon

“C-come si c-c-chiama q-questa bevanda?”
“Tè”.
[…] Halfdan afferra la tazza con entrambe le mani, la porta alle labbra e beve qualche sorso.
“Tè?”
È strano che una bevanda così buona abbia un nome così corto. Dovrebbe chiamarsi Illustreret Tidende, che è il nome più lungo che l’idiota conosca.

(Sjon, La volpe azzurra, traduzione mia)

Advertisements

Ditelo con parole vostre/Let your words be heard

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s